Come curare la cellulite: soluzione drastica con le Onde d’Urto

come curare la cellulite

Come curare la cellulite: soluzione drastica con le Onde d’Urto

Non vogliamo rispondere alla domanda “Come contrastare l’inestetismo della pelle a buccia d’arancia”: vogliamo spiegarti come curare la cellulite.

Se ancora qualcuno afferma che non si tratta di una malattia, la Medicina Estetica, anzi la FisioEstetica, ti avvisa: è una patologia che potrebbe peggiorare.

Indipendentemente dalle cause (dieta sbilanciata, stile di vita sbagliato, vita sedentaria, fattori genetici e ormonali, posture errate, ecc.), la cellulite è una malattia. E’ un’alterazione della microcircolazione del tessuto adiposo che porta all’accumulo di liquidi e tossine.

Puoi usare una delle migliori creme anticellulite per migliorare la qualità del tessuto cutaneo, svolgere esercizi mirati per la cellulite, sottoporti a massaggi linfodrenanti, ma se vuoi risolvere definitivamente sappi che esiste un trattamento elettromedicale che supera qualsiasi altra terapia.

Nessun trattamento è in grado di ridurre al massimo la cellulite come le Onde d’Urto. Scopri perché.

Come curare la cellulite: inizia a correggere il tuo stile di vita

Prima di svelarti in cosa consiste il trattamento più avanzato ed efficace per curare la cellulite, inizia da subito a correggere il tuo stile di vita.

Osservi allo specchio, una volta di più, le fossette ed i piccoli rigonfiamenti che costellano cosce e glutei, noduli che si formano nel tessuto adiposo sottocutaneo a causa dell’infiammazione dovuta ad un’alterazione del microcircolo. Vuoi combatterli, eliminarli o quantomeno ridurli il più possibile.

Cosa puoi fare nell’immediato?

Se sei in sovrappeso, valuta di metterti a dieta: una dieta sana ed equilibrata ricca di fibre e proteine, povera di zuccheri e grassi. Non pensare di perdere troppo peso in poco tempo: una scelta così drastica potrebbe peggiorare il problema.

La vita sedentaria è uno dei più temibili fattori di rischio, quindi pratica una regolare attività fisica. Anzi, fai di più: scegli tra i migliori esercizi mirati per la cellulite e inizia il tuo allenamento oggi, non domani.

Smetti di fumare, riduci il consumo di alcol e sale e bevi più che puoi (almeno 2 litri di acqua al giorno) per contrastare la ritenzione idrica ed eliminare tossine.

Correggi eventuali difetti di postura ed appoggio plantare che incidono negativamente sulla circolazione. Esistono anche abitudini sbagliate che danneggiano la circolazione: indossare abiti attillati, scarpe con tacco alto, da tennis o troppo strette per tempi prolungati, accavallare le gambe per troppe ore, stare troppo tempo in piedi.

Spesso, combattere la ritenzione idrica riducendo il consumo di sale e bevendo molto non basta: per drenare liquidi in modo efficace, drastico e rapido, risolvi con i massaggi linfodrenanti professionali.

Le tre battaglie per vincere la guerra contro la cellulite

Fin qui, ti abbiamo dato consigli preziosi per contrastare la ritenzione idrica e migliorare la circolazione venosa e linfatica. La cellulite compare a causa del ristagno di liquidi e conseguenti accumuli adiposi.

E’ il primo, importante passo per intraprendere la via della guarigione.

Bisogna aggredire la cellulite su più fronti dimenticando per sempre le cattive abitudini ed uno stile di vita sbagliato.

Mentre la tua salute migliora attraverso una sana alimentazione ed una regolare attività fisica, lascia che il Linfodrenaggio Manuale metodo Vodder acceleri i tempi per sbloccare il sistema linfatico e riattivare la circolazione eliminando liquidi in eccesso e tossine.

Il massaggio linfodrenante agisce sulla circolazione linfatica (rallentata a causa del ristagno di liquidi) e la ripristina. Soltanto un fisioterapista qualificato può eseguire questo tipo di massaggio che deve essere mirato, preciso, lento, delicato. Il metodo Vodder libera dai liquidi in eccesso e sgonfia le cellule adipose.

Per vincere la guerra contro la cellulite, è necessario superare tre battaglie:

  • miglioramento del drenaggio venoso e linfatico;
  • depurazione ed ossigenazione delle cellule (con eliminazione delle tossine);
  • contrasto dell’infiammazione dei tessuti.

La prima battaglia inizia con il Linfodrenaggio Manuale metodo Vodder, al resto ci pensa la terapia con le Onde d’Urto (possibilmente, in abbinamento alla Radiofrequenza).

Attualmente, le Onde d’Urto rappresentano il trattamento più efficace per combattere la cellulite.

Cosa sono le Onde d’Urto e come funzionano?

Come curare la cellulite con le Onde d’Urto

Le Onde d’Urto combattono non soltanto la cellulite ma anche il rilassamento cutaneo.

Sono la terapia d’elezione nel campo della FisioEstetica e la migliore alternativa alla chirurgia.

Un trattamento indolore, non invasivo e privo di effetti collaterali. Interviene sulla causa, non sugli effetti della patologia ed è per questo che la sua efficacia è a lungo termine.

Le Onde d’Urto agiscono direttamente sul metabolismo cellulare (porta a cambiamenti biologici nelle cellule) stimolando la rigenerazione dei tessuti: tale effetto rigenerativo importante restituisce tonicità ed elasticità alla pelle.

Stimola la vasodilatazione e la neoangiogenesi (formazione di nuovi vasi sanguigni per l’apporto di sangue nuovo ed ossigenato nell’area trattata).

La terapia con le Onde d’Urto sfrutta le onde acustiche ad alta energia: trasmesse attraverso un manipolo sulla superficie cutanea, si propagano all’interno del corpo in modo selettivo, andando a colpire soltanto le aree interessate dalla cellulite.

Grazie a questo trattamento i tessuti si rigenerano e si ripristina l’architettura del tessuto adiposo sottocutaneo migliorando il microcircolo e l’elasticità della pelle.

Questo trattamento ripristina il metabolismo cellulare, aumenta la vascolarizzazione, migliora il microcircolo, drena i liquidi in eccesso, stimola anche la produzione di collagene. Le cellule adipose si riducono tornando alla loro naturale grandezza.

Utilizzando modalità terapeutiche e frequenze diverse, le Onde d’Urto sono efficaci sia per la cellulite edematosa (frequenze elevate) sia per quella fibrosa (frequenze medio-alte).

Durata del trattamento e risultati

Generalmente, bastano cicli da 6-10 sedute con cadenza settimanale di 1-2 volte.

Ogni seduta può durare da 20 a 60 minuti, in base alle necessità terapeutiche.

I primi risultati sono visibili dopo 2 settimane: riduzione della cellulite, pelle tonica, rassodata, elastica.

A fine ciclo, si consiglia un massaggio linfodrenante e la Radiofrequenza per eliminare tossine e sostanze liberate dal trattamento.

Dopo la terapia, mantieni i risultati raggiunti seguendo uno stile di vita corretto.

Controindicazioni, effetti collaterali

Le Onde d’Urto non presentano effetti collaterali rilevanti. Possono manifestarsi piccoli ematomi o rossori che scompaiono in breve tempo.

Sono controindicate in caso di:

  • Pace maker o protesi metalliche;
  • Gravidanza;
  • Disturbi di coagulazione;
  • Trombosi venosa;
  • Varici, flebiti;
  • Insufficienza circolatoria;
  • Tumori.

Il Centro Ryakos offre una prima visita gratuita con valutazione globale e distrettuale per programmare un percorso terapeutico personalizzato.

Prenota ora allo 081.3419278 una Valutazione Gratuita o il tuo pacchetto scontato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Post